Mario Deluigi

Mario Deluigi (De Luigi), Treviso 1901 - Venezia 1978.
Mario Deluigi dopo la sua formazione all'Accademia di Belle Arti sotto la guida di Ettore Tito e Virgilio Guidi. Ha esposto per la prima volta il suo lavoro nel 1928 alla XIX Collettiva dell'’Opera Bevilacqua La Masa e nel 1930 ha contribuito alla Biennale di Venezia per la prima volta e poi in successive edizione nel 1930, 1932, 1948, 1950, 1952, 1954, 1962.
Deluigi continuò la ricerca sulle connessioni fra lo spazio, la luce e i colori che divenne un tema dominante del suo lavoro - dove la luce veniva intesa come un dispositivo strutturale non semplicemente dipinto ma creata nella tela dal senso di quei colpi e quei segni della superficie. Questa tecnica del "grattage", che era già ben visibile nel suo lavoro, caratterizzò la sua intera seguente produzione.

/
gruppofallani P.I. 03141190268